Archivi categoria: Senza categoria

Gli auguri di Ugo Ercoli

Carissimi tutti, il 30 dicembre di questo anno si compiranno 50 anni da
quando sono entrato nella famiglia della “1^ Compagnia Arcieri della
Città di Firenze”! Molti di voi, che sono venuti dopo il 1967, l’hanno
conosciuta e la conoscono come “Arcieri Ugo di Toscana”, realtà storica
nel panorama arcieristico nazionale, benemerita della Città di Firenze,
conosciuta in Italia e nel mondo. Da quache anno non sono più io il
cuore pulsante della nostra creatura perchè ho ritenuto di aver esaurito
il mio compito dopo oltre sette lustri di presidenza ma sono ancora qui,
vicino a voi, vicino al Presidente Stefano Mecatti che con capacità,
amore, fedeltà alle nostre radici, porta avanti insieme a tutti voi il
progetto ed il sogno dell’antico “Barone Ugo di Toscana”. Dopo tanti
anni godo nel vedere i nostri colori primeggiare e sono felicissimo ogni
qualvolta vedo vivo e vegeto lo spirito della “Ugo di Toscana”. Una
Compagnia fatta di persone, un sodalizio di affetto e di condivisione,
un posto dove si può vivere, ancora oggi, il senso della famiglia e
della condivisione.

Riguardando indietro nel tempo mi ritrovo sempre al fianco Giorgio
Cavini, nostro fondatore e mio personale consigliere; colui che mai è
uscito dalle righe e che silenziosamente ha sempre saputo interpetrare e
calmare le mie intemperanze quelle stesse intemperanze che mi hanno
visto imbronciato alla nostra ultima cena sociale…è stao un momento,
un breve momento, di contrarietà subito superato perchè il bene della
Ugo di Toscana va ben oltre gli interessi e le attese personali.

Dopodomani ricorre il 1016° anno dalla morte di “Ugo di Tuscia – Ugo di
Toscana” il gran Barone che riposa nel suo monumento sepolcrale nella
Badia Fiorentina in via del Proconsolo…se qualcuno può vada a rendegli
omaggio!

Un grande abbraccio condito da fervidi auguri dal vostro “Emerito” Ugo
Ercoli

Campionato Sociale 2017 – classifica

Domenica 19 Febbraio ultimo appuntamento con il Campionato Sociale. In realtà era prevista un’ulteriore gara ma ci è sembrato che dopo l’intensa stagione indoor fosse meglio lasciare liberi gli atleti di montare le freccine e cominciare a sparacchiare le frecce alle zanzare sul nostro bellissimo campo. Tuttavia, se qualcuno avesse voglia di migliorare la sua prestazione, o qualcuno a cui manca la seconda gara per rendere valido il campionato volesse ancora cimentarsi, può contattare Alessandro Sani ed effettuare una gara di recupero su 10 volèè da fissarsi come volete. Poi non dite che non c’è disponibilità  😉 .

Sempre a proposito di Campionato Sociale, nel corso degli anni abbiamo provato a cambiare la formula  e le regole cercando la forma ideale per divertirci e soddisfare tutte le esigenze e anche per il prossimo anno è possibile apportare modifiche. Aspettiamo quindi consigli, suggerimenti, proposte e perchè no, anche qualcuno che si proponga per l’organizzazione. Come dire….. il balocco è di tutti… quindi fatevi sotto e giochiamo.

Nelle prossime settimane verrà comunicata la data di chiusura Del Campionato culminante nella consueta cena e premiazione dei vincitori.

Come sempre…. quì sotto la classifica provvisoria

Campionato sociale 2017

 

Campionato Sociale 2017

arciereleo

Riparte il consueto appuntamento con il nostro Campionato Sociale .

Quest’anno, vista la larga partecipazione alla “preparazione atletica” proposta dalla Società abbiamo pensato di rendere più snella la formula e abbiamo previsto una gara  da 10 voléé,  3 gare “vere”  da 20 volèè e classifica sui migliori 2 punteggi” .

Le gare si svolgeranno con cadenza mensile precisamente:

 

  • venerdì 18 Novembre ore 19,30 apericena ore 21.15 gara (10 volèè)
  • Giovedì 8 Dicembre ore 15,00 gara (20 volèè) a seguire apericena
  • Gennaio (data da definire) ore 15,00 gara (20 volèè) a seguire apericena
  • Febbraio (data da definire) ore 15,00 gara (20 volèè) a seguire apericena

 

La classifica, come ogni anno, sarà per singole divisioni, indipendente da classe e sesso di appartenenza, quindi CO – OL – AN. Il miglior atleta per ogni divisione vedrà inscritto il proprio nome suo Trofeo Sociale UTOS.

Oltre alla classica premiazione, alla cena di fine Campionato, potrà eventualmente essere  assegnato un ulteriore premio per la sottocategoria NEOFITI (arcieri che hanno finito da poco il corso) e per la sottocategoria ESORDIENTI (arcieri che hanno effettuato non più di 4 gare FITARCO).

Per ogni gara sarà designato un arbitro responsabile che non potrà gareggiare e provvederà a ritirare gli scores ed a consegnarle alla commissione.

Ogni socio, in base alle sue disponibilità di tempo dovrà partecipare ad un minimo di 2 gare. In caso di un numero maggiore di gare effettuato verranno scelti i migliori 2 risultati.

 

Orari Palestra 2016/2017

Il C.D.A. ha definito nel corso della riunione del 04/07/2016 gli orari di apertura della palestra e del Circolo ai quali è raccomandato vivamente di attenersi.

Di seguito gli orari di apertura previsti:

Orario invernale (dal 30 settembre 2016 al 15 aprile 2017)

Lunedì            14.30 – 18.00     21.00 – 23.30

Martedì*        14.30               –          23.30

Mercoledì       14.30 – 19.00   21.00 – 23.30

Giovedì *        14.30 – 19.30    21.00 – 23.30

Venerdì           14.30 – 18.00

Sabato              14.30 – 19.00

Domenica       se disponibile un incaricato, orario da definire al momento tra le 14.30 e le 19.00

*Nei giorni Martedì e Giovedì dalle ore 17.30 alle ore 19.30 la palestra è riservata al SETTORE    GIOVANILE,  pertanto i Soci di altre categorie entro le 17.30 dovranno aver già riposto le attrezzature.

Orario estivo (relativo all’anno 2016)

Lunedì            14.30 – 18.00

Martedì          14.30 – 19.30     21.00 – 23.30

Mercoledì       14.30 – 19.00     21.00 – 23.30

Giovedì           14.30 – 19.30     21.00 – 23.30

Venerdì           14.30 – 18.00

Sabato                        14.30 – 19.00

Domenica       se disponibile un incaricato, orario da definire al momento tra le 14.30 e le 19.00

Ogni eventuale apertura straordinaria, anticipatamente approvata, dovrà essere comunicata con un congruo anticipo ai soci, tramite UTOS INFORMA, almeno entro le ore 11.00 della mattina stessa, In modo che chiunque possa usufruirne se lo desidera.

I soci che non dispongono di WhatsApp  potranno avere informazioni chiamando Leonardo Lo Re, Enrico Russo, Alessandro Sani o Stefano Tozzi.

Gli incaricati all’apertura saranno responsabili della riscossione o l’obliterazione delle tessere ingresso dei tiratori esterni alla Compagnia.

In base all’art 5 comma d del Regolamento Interno, “5.1. d  Norme generali di comportamento” (I Soci possono richiederlo in segreteria), si ricorda che il Responsabile del Campo, individuato di volta in volta nelle modalità previste, ha facoltà di decidere tempi e modalità di tiro (numero di frecce e tempi di esecuzione). In caso di compresenza del Settore Giovanile o corsi, il Responsabile del Campo sarà l’istruttore presente.

Il Consiglio di Amministrazione della Ugo di Toscana

Il Presidente Stefano Mecatti

50 anni di Ugo di Toscana

12301720_939718669447409_8878565010870052671_nSabato 28 Novembre, con la splendida serata presso la nostra sede, si sono conclusi i festeggiamenti per i 50 anni dalla fondazione della 1^ Compagnia Arcieri della Città di Firenze “Ugo di Toscana”.

10469438_939718649447411_7098655644592892438_n

Un evento, a giudicare dai complimenti ricevuti, riuscito pienamente e che ha lasciato sbalorditi tutti, compreso noi stessi che fortemente l’abbiamo voluto, l’abbiamo pensato, l’abbiamo programmato e realizzato.

Sinceramente non speravamo in una riuscita così grandiosa, ma la coesione, lo spirito di gruppo e l’aggregazione di tutti i soci e dei genitori dei nostri ragazzi hanno trasformato un numeroso gruppo di persone in una unica “macchina da guerra” che ha raggiunto e superato il traguardo prefissato.

Grazie. Grazie a tutti di cuore….la Ugo di Toscana siamo noi !!!

12321116_939718726114070_8256490666188616022_n

commenti spam

A causa di commenti spam che stanno “impestando” il sito siamo costretti a togliere la possibilità di commentare gli articoli.

Provvederemo a ripristinare i commenti non appena possibile.

l’Amministratore

Rivolto ad una roccia

Lo conosco da quasi quaranta anni. Tirava per la Sisport – la Società della Fiat – e si allenava con Giancarlo Ferrari il plurimedagliato Olimpico. Una passione infinita che il trascorrere dei decenni non ha addomesticato. Giampaolo Benvenuti mangia pane ed arco ed ancora oggi che gli “anta” gli sono entrati più che nel vivo non demorde dal suo impegno. Quando arrivò a Firenze ai primi anni ottanta ci allenavamo (scherzi del caso) presso la Fiat a Novoli dove oggi nel nuovo quartiere di San Giuliano c’è anche la piazza “Ugo di Toscana”. Domenica scorsa era in quel di Siena a difendere i nostri colori, stranamente una trasferta solitaria, in quel palazzetto dello sport che in tempi n on lontanissimi ci ha visto gareggiare in 40 di noi con le nostre divise bianco/viola. E’ il nostro Master di ferro che insieme a tutto il suo gruppo amorevolmente chiamato “Brigata Inps” ha in tanti anni arricchito il nostro palmares!
Forza Paolo non demordere e continua ad essere esempio luminoso per tutti i nostri atleti.

A.D.2015

A.D. 2015…

L’Italia e tutti noi non stiamo passando momenti da ricordare…abbiamo visto di meglio certi che per noi ed i nostri figli avremmo avuto un radioso futuro. Le cose non sono andate così ed oggi incontriamo volti tristi, persone sconsolate, giovani che vogliono emigrare alla ricerca di un futuro migliore.
Siamo alla vigilia del 2015, un anno che potrebbe dare una svolta positiva alla nostra Italia ed alla nostra amata Firenze.
Ci avviamo verso l’inaugurazione di “Expo Milano” una vetrina mondiale che dovrà dimostrare all’Europa ed al mondo intero che il genio italico non è morto nel rinascimento. Venti milioni di visitatori…e di questi moltissimi verranno a Firenze, considerata universalmente, una capitale senza frontiere. Occasione unica per una città come la nostra che cerca di rinnovarsi con opere importanti e difficili da realizzare: le varie linee tramviarie, la stazione Foster, l’aereoporto Vespucci, il nuovo stadio e tante altre situazioni che porteranno Firenze veramente neggli anni del 3° millennio. Guarda caso, il 2015 sarà l’anno dei festeggiameti del 150° anniversario di Firenze Capitale del Regno. Occasione da non perdere per riproporci a livello universale. E noi…noi della “Ugo di Toscana” festeggeremo a dicembre del prossimo anno i nostri primi 50 anni di vita!
Chi lo avrebbe mai detto nei tempi del coraggio e delle illusioni…quando i Fratelli Cavini si avviarono a questa splendida avventura. Era il 1965 e tutto poteva finire già nell’anno successivo, quello dell’alluvione! Invece siamo sempre qui, sempre più partecipi nella vita della nostra splendida Firenze, sempre più uniti in un progetto di futuro. Io che ho vissuto e respirato l’aria della nostra Utos fin dal 1967, che ho soffetto con voi nei momenti di carestia e gioito nei momenti di splendore auguro a tutti voi la capacità di mantenre lo spirito che ci ha uniti per tanti anni con la speranza che i nostri nuovi soci abbiano il coraggio e la voglia di studiare la nostra storia riproponendola in tempi moderni come si conviene ad una “veterana di 50 anni” che tanto ha saputo dare alla nostra città!
Ugo Ercoli